Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/380

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
364 b. morsolin - medaglia in onore di giuseppe da porto

t’occhio, d’una medagiia in onore di Giovanni Battaglini, illustrata dall’Armand1, custodito nel Museo Civico di Vicenza; nè so se il Da Porto possa essersi giovato de’ bravi artefici, fiorenti allora in Verona e in Venezia, che pur rappresentavano in medaglie altri Vicentini2. Che se pur si volesse rintracciarne l’autore in Vicenza, dovrebbesi escludere, mi pare, Valerio Belli, già morto a 78 anni nel 1546. Potrebbe, invece, cogliere nel sogno chi fermasse il pensiero su qualcuno degli allievi, usciti dalla scuola di lui, Lodovico Chiericati cioè, Arcivescovo d’Antivari e Primate della Serbia, o su quel Giorgio Capobianco, orefice insigne, che fece stupire con le sue invenzioni maravigliose lo stesso Cardano; e chi si risovvenisse che in Vicenza cercavano allora ricovero e lavoro artefici d’altre città, quali il Forni e il padre di Camillo Mariani3.

Vicenza, Giugno 1892.
Bernardo Morsolin.



  1. Armand, op. cit., part. I, pag. 278.
  2. Id., op. cit., p. I, pag. 126 e seg. e pag. 129 e segg.
  3. Marzari, op. cit., Lib. II.