Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/540

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

NOTIZIE VARIE




Note numismatiche di un viaggio ad Atene e Costantinopoli.


Da una relazione che il nostro collega Dott. Solone Ambrosoli ha diretta al Ministero della Pubblica Istruzione intorno ad un viaggio ad Atene e Costantinopoli, da lui intrapreso nella decorsa primavera, togliamo i seguenti brani, d’interesse numismatico.


"L’isola di Corfù, se tiene forse lo scettro fra le terre greche per la bellezza del paesaggio e per la lussureggiante vegetazione, d’altra parte è povera di monumenti, e la sua capitale non vanta musei o collezioni pubbliche di oggetti che interessino la storia o l’arte. Mi limitai quindi a visitare, nella città di Corfù stessa, la raccolta privata di monete corciresi autonome del Sig. Aristide Spiridione Varuccas. Questa ristretta raccolta, alla quale il Sig. Varuccas attende da oltre vent’anni, contiene alcune varietà pregevoli, e più d’un esemplare che si distingue per la squisita conservazione


"S’intende che, durante il mio soggiorno in Atene, nulla trascurai di attinente agli studi numismatici; e che, quantunque non incaricato di veruna missione ufficiale, stimai mio stretto dovere di visitare, come del resto era mio vivo desiderio, le relative collezioni pubbliche e private; in primo luogo, e ripetutamente, quella del Gabinetto Nazionale, dove fui ricevuto con ogni cortesia dal nuovo Direttore Sig. Giovanni N. Svoronos, ben conosciuto per le sue pregiate pubblicazioni.

" La suppellettile scientifica del Gabinetto Nazionale