Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/112

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

BIBLIOGRAFIA




LIBRI NUOVI.


Schlosser (Julius von), Beschreibung der altgriechischen Münzen. — I. — Thessalien, Illyrien, Dalmatien und die Inseln des Adriatischen Meeres, Epeiros. — (Kunsthistorische Sammlungen des Allerhöchsten Kaiserhauses). — Wien, 1893. — (Un vol. in-8, di XI-115 pag., con 5 tav. in eliot).

Il tramutamento del ricchissimo e celebre Gabinetto di Vienna dall’antica sua sede della Burg allo splendido palazzo recentemente costruito sul Ring allo scopo d’installarvi il Museo per la Storia dell’Arte, ha segnato una nuova era per quella insigne collezione numismatica, non meno che per le altre collezioni storiche ed artistiche imperiali, disseminate sinora in vari punti della metropoli austriaca e radunate oggi stabilmente in quel grandioso e mirabile edificio.

Abbiamo già avuto occasione, lo scorso anno, a proposito di un articolo del ch. Direttore Kenner nella Numism. Zeitschrift, di accennare al riordinamento ed ampliamento delle serie di monete (e in particolar modo di medaglie) esposte in vetrina, le quali costituiscono ora un saggio copiosissimo ed altamente istruttivo. Oggi salutiamo in questo bel volume del Dott. Schlosser, conservatore-aggiunto, l’inizio dei cataloghi destinati ad illustrare le monete antiche del Gabinetto, seguendo l’esempio del Museo Britannico.

La descrizione delle monete greche, come accade appunto pei cataloghi del Museo londinese, escirà a volumi staccati, senza il vincolo di un ordine prestabilito. Come linea direttiva, essa si propone anzitutto di presentare le monete delle regioni che circondano il Mare Egeo, il vero centro