Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/224

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

documenti visconteo-sforzeschi, ecc. 193

lati giacenti nella Braidense1, e di un prezioso codice ambrosiano segnalatoci dal dottor sac. Achille Ratti. Ma furono i numerosi Registri Panigarola dell’Archivio di Stato che ci facilitarono la ricerca, provvisti come sono di regesti abbastanza curati, stesi dall’or defunto archivista G. Martinazzi2. E qui giova addirittura avvertire che dove non è diversamente indicato, i documenti intendonsi appartenere a quell’Archivio.

Agli egregi Direttori di questo Periodico, signori fratelli Gnecchi, al dott. Ambrosoli ed agli altri colleghi di redazione, che ci furono larghi di consigli e di suggerimenti, il nostro doveroso ricordo qui.


  1. La loro sede naturale sarebbe il Gabinetto Numismatico, dove già erano prima. Speriamo che una doverosa restituzione sia ancora fattibile.
  2. Noi, fin dal 1884 ("Gazzetta numismatica„ di Como, anno IV, 1884, n. I) esprimevamo il voto che egli desse quei regesti alle stampe. La lunga malattia e la sopravvenuta morte impedirono tal realizzazione. Noi però, pur consultando le schede Martinazzi, abbiamo fatto gli excerpta d’in su i registri originali.
    Anche il Bellati in un volume dei suoi mss., e che s’indicherà per debito di giustizia, trascrisse si può dire tutti i documenti conservati dei Registri Panigarola.