Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/457

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
408 notizie varie

La coniazione del bronzo per l’Italia. — Non è certo in questo Periodico che la politica deve invadere il campo della scienza, e che un risentimento anche giustificato deve turbare il sereno giudizio; ma ci sia lecito almeno esprimere un sentimento di rammarico, vedendo quanto facilmente siamo stati profeti, r- Non era difficile prevedere che la zecca di Roma sarebbe stata insufficiente, appena che fosse venuto un bisogno di coniazione; eppure, malgrado ogni buona ragione, si volle chiudere e abolire la zecca di Milano. Nacque il bisogno di coniare alcuni milioni di bronzo. La zecca di Roma non ne può dare che la minima quantità, e il resto viene ordinato a quella di Birmingham! Quam parva sapientia regitur mundus!

Reale Società Numismatica Belga. — Nella seduta del 2 Luglio u. s. venne nominato Membro onorario di questa Società il Cav. Francesco Gnecchi.

Società Numismatica Svizzera. — Nella seduta del 30 Settembre u. s. vennero nominati Membri onorarii di questa Società i Sigg. Francesco ed Ercole Gnecchi.