Pagina:Rivista italiana di numismatica 1894.djvu/521

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la zecca di reggio emilia 503

cudi ipsi ab una parte nomine diete comunitatis et Pandulphus de Cervis et Hieronymus de la Penna ferrarienses aurifices ab alia parte per dietos agentes conducti ad cudendum monetas in dieta cicha Regiense devenerunt et deveniunt solemnibus stipulationibus hinc inde intervenientibus ad infrascriptas compositiones conventiones et capitola int’rascripta videlicet.

Primo che la Magnifica Comunità preditta, o agenti per lei ritrovino la casa atta et idonea ad exercitare et habitare allo predetto mestiero a spese di essa Comunità alli preditti Pandolfo et Hieronimo coiiduti Malestri di la Ceeha di Reggio.

2 Item che li delti Maiestri siano tenuti et obligati ritrovare tutte le masse-riccie et useviglii andarano in fabricare le monete et anchora tutte le stampe, che per li Signori Antiani gli sarà imposto a sue spese et quelle mantenne.

3 Item che li conduttori soprascritti debbano dare al malestro che gli cazara le pilete et li torselli per suo salario uno soldo per libra de once 12 de tutte le monete si levarano di Cecha et chedetti Maistri gli diano gli truselli et le pilete.

4 Item che deti maistri possino, et debano fabricare lulii mezi Iulii grossi da soldi tri, de quelli che al presente si spendono per dodeci quatrini e se.sini, quatnni et soldi.

5 item che li Julii che si fabricano siano in bontà de on. 11 dejusto senza altro remedio, et clic in poso se ne cava in numero novantasei julii pre hora, et quandi so ritrovasino mancare tanto in peso quanto in bontà siano destinati et guasti alle spese di detti maestri.

6 Item che li grosseti da soldi tri siano a bontà tic onc. 6 d. cum il remedio de denari dui per bora, ita che ritrovandosi onc. 5 d. 22 debbano passare per buoni, et ne vada in numero 190 columbine per libra in peso, et ritrovandosi mancare tanto in peso quanto in bontà siano destinati come ti i sopra.

7 Item che li sesini siano in bontà di once 1 1/2 d. per libra cum il rimedio de denari 2 per libra, et siano in numero 332 sesini per libra in peso et mancando tanto in peso come in bontà siano destinati come ti; sopra.

8 Item chel soldo debba essere in bontà de once tre cum denari duy di rimedio. Ita che ne vada numero 300 per libra in peso et inanellando tanto in peso, (pianto in bontà siano destinati cume di sopra.

9 Item che li quatrini siano in bontà de onc. 1. d. o per libra cum il rimedio de denari dui per libra in peso et siano in numero 448 per libra in peso et inanellando tanto in peso quanto in bontà siano destinati ut supra.