Pagina:Rivista italiana di numismatica 1896.djvu/432

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



MONETE DEI NÔMI

OSSIA

DELLE ANTICHE PROVINCIE E CITTÀ DELL’EGITTO

Collezione G. Dattari

(V. Tav. N. V, VI e VII)




La collezione delle Monete dei Nômi e delle Città che sto ora per descrivere, non è una delle più complete, mancando ancora il nome di qualche Provincia. Per numero è forse inferiore di qualche unità a quella del fu Giovanni Demetrio, oggi appartenente al R. Museo di Atene; ma posso dire che non teme confronto sia per la rarità dei rovesci inediti, come per il numero dei gran bronzi, per cui nel darle pubblicità credo fare cosa grata agli amatori di questa serie.

Offro dapprima il prospetto completo della Collezione composta di 127 pezzi, con riferimento per ciascun pezzo agli autori che ne hanno data la descrizione1 e segnandovi in una finca speciale il completamento eventuale delle descrizioni o le varietà. In seguito poi dò la descrizione dei pezzi nuovi ed inediti, in numero di 46.

Cairo, Novembre 1896.

G. Dattari.               

  1. Autori citati e opere relative: — T. E. Mionnet, Description des médailles antiques grecques et romaines, — F. Feuardent, Collections Giovanni di Demetrio — Numismatique — Egypte ancienne. Parigi. — V. J. de Rouge Nell’Annuaire de la Societé française de numismatique et d’archeologie. — R. St. Poole, Catalogue of the coins of Alexandria and the Nomes in the British Museum, — E. D. J. Dutilh, Monnaies des Nomes du Musée de Ghizeh, nella Riv. It. di Num. 1894. - P. Tochon, Recherches historiques sur les Médailles des Nomes ou préfectures de l’Egypte. — V. Langlois, Numismatique des nomes d’Egypte. Paris 1852.