Pagina:Rivista italiana di numismatica 1898.djvu/13

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search





LA NUMISMATICA


DELLE ISOLE DEL MAR LIBICO




Le antiche monete delle isole del Mar Libico — intendo, in particolare, delle isole del gruppo di Malta — ripetono la loro importanza specialmente dal fatto che la tradizione storica non ci ha conservate che scarsissime notizie su queste terre intermediarie tra l’Africa e la Sicilia, sulle quali naturalmente dovette svolgersi una parte del contrasto tra la civiltà greco-romana e la civiltà cartaginese. Pochi cenni, e qualche volta insignificanti, contenuti in una dozzina di scrittori tra greci e romani, una mezza dozzina d’iscrizioni fenicie più o meno interpretabili, altrettante greche, una ventina di latine formano, insieme colle monete, tutto il corredo di documenti scritti per la storia di queste isole. Le monete stesse non sono che poche: nell’opera insigne dello Head è dedicata ad esse una pagina appena (Hist. num., p. 743). E pur così poche non era facile trovarle criticamente esaminate e catalogate e convenientemente riprodotte prima della diligente e meritoria pubblicazione del dr. Mayr1, la quale è stata accolta con generale approvazione. Ma appunto per questo io credo che non sia inopportuno prendere in esame i risultati a cui l’autore perviene, poichè a me sembra che — non tenendo conto di qualche attribuzione erronea di cui

  1. A. Mayr, Die antiken Münzen der Inseln Malta, Gozo u. Pantelleria. München 1895. Con una tav. in fototipia.