Pagina:Rivista italiana di numismatica 1898.djvu/159

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

varietà 157
MESSINA. Fridericvs N. Testina coronata.
Rom. N. Pv. Avg. Croce, e trifogli Esemplari 2
MILANO. Imperator. E nel campo in un circolo di perline : he/ric./n
Mediolanv. Croce, fra le cui braccia da i a 4 cunei " 4
MODENA. Imperator. E nel campo in un circolo di perline : f · d · c ·
De Mvtina. e nel campo : m " 28
PARMA. Fredric. E nel campo:   ip  
Parma. Castello o porta della città " 15
PAVIA. Avgvstvs Ce. E nel campo: fe/ri./n
Imperator. E nel campo : pa / p a / i " 5
REGGIO. Episcopvs. E nel campo : n.
De regio. Giglio fiorito " 9


Di queste monete quelle per Milano sono di Enrico III, IV o V (1039- II 25); quelle per Reggio, di Nicolò Maltraversi (1233)1; le altre sono tutte di Federico II, il quale morì nel 1250.

E a qual tempo può risalire questo ripostiglio? Riandando la storia di Monza trovo, che nell'anno 1259 il terribile Ezzelino da Romano si spinse fino a Monza; il pericolo dell'invasione era precisamente da questa Porta, e fu respinto2; sembrami però non improbabile che in tal frangente qualcuno abbia sepolto questo piccolo tesoro, che solo oggi ritorna alla luce ed all'investigazione degli studiosi.

D. Achille Varisco.

  1. Esse sono del tipo N. 1 descritto dal Malaguzzi nella Rivista (VII, 455), e da lui, nella nota, attribuite alla prima coniazione delle monete di Reggio nel 1233.
  2. Ecco come tra gli altri il Rolandino nella sua Cronaca sotto il Settembre 1259 (ed Ezzelino secondo gli Annali Veronesi morì il 27 dello stesso mese) registra questo fatto: " Burgum Modiciam attentavit intrare.... Sed Eccelinum intrare Modiciam Modiciani viriliter prohi- bentes continuo fuerunt ad arma, et terram suam adeo laudabiliter defensarunt, quod hostis cum gente sua hostilica cessit procul. (Pertz, Monum. Germ. Hist., XIX, 139).