Pagina:Rivista italiana di numismatica 1898.djvu/64

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
62 francesco gnecchi

tunque il contorniato sia fuso, è quella dei migliori, al punto che, parendomi superiore all’epoca in cui questi pezzi furono fabbricati, mi sembrerebbe lecito supporre che il pezzo fosse prodotto, almeno pel lato della testa, mediante un calco preso su di una moneta originale d’Adriano o per lo meno fu copiato molto esattamente. Vi è difatti tutto il rilievo e quella schiettezza di somiglianza che siamo usi vedere nelle belle monete contemporanee, ma che non s’incontra mai nei contorniati, anche nei migliori dei quali si tradisce sempre il vano sforzo di riprodurre le antiche fisionomie. Nell’altro lato, per quanto ben fatto, l’arte non raggiunge simile perfezione e non verrebbe il dubbio di supporre quell’Equità ricalcata da un antico sesterzio, anche prescindendo dalla mancanza delle lettere S. C.


Francesco Gnecchi.