Pagina:Rosselli - Epulario, 1643.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

E P V L A R I O   C H E   I N S E G N A

[versione diplomatica]

teucra, & alzaia in fufo. che al horà ilari bene,& potrai leuarla dal fuoco.


Per fare vna herbolata del mefe di Maggio.

Piglia altro cafio ittico com’è detto d i fopra, & pitta* So molto bene, & habbi quindeci, ò fedeci oua, & dj bu© latte, e pigliarai delle bietole in buona quàtita, coè per li maggior parte, e della ma zorana, & vn poco di filuia , affai menta,& vnpoco di perro/illo;e tutte queftt’herbei» se pilhrai infieme molto bene, premendone Fora il fugo , * paflanéolo per la itamegna ilqual fugo metterai infic¬ ine con le predette, mettédo con eflo meza libra dibuon diftrutto, ouero butiro frefeo. Aggiungendo mez’onza di gengero bianco, d-ieci onciedi zuccato,& fa che rutta «juefta compofitione fìaben melcslata in vnapignata, la» qual metterai fopra le brafie lontano dilla fiamma dei fuoco, menando continuamente con Io cocchi JTotant® «che te para, che cominci ¿ pigliare à modo d’vn brodet- > to.Fatto quello baerai in la padedella vna pafta lottile,Se metterai dentro quefc: cofe fopradette, cioè quello pie- , so. dandoli il fuoco temperatamente adagio di fotto,e di ¿opra. E quando te pareri che fiaprefo a oaihnza caua- lo iota, & metteli fopra dd zuccaro fino & de l’acqua ro¬ llata, & fimile torta,ouero herbolata quanto è più verde, j1 aanto c più bella, e miglioro, & inoltraralle più galante.


Ver far torta di picche.

HabbideBe zucche modale m< Ito bene, & grattale, come fe grata il cafio, e {alle vn pocobollireinbuon bro¬ do, ò in buon la tte,piglimi tata quantità di cafio frefeo guanto è detto di fopra nel detto capitolo. Giungendoli* con elfo, e mefcolandoui vn poco di cafio vecchio, Se pi* gliarai vna libra di buona ventrelca di porco, ò vna tetta i de vittefla cotta molto bene akffa, battuta aflai con il | coltello,&wlendopotraimlocodiqueftedue cofelo- praditte, fe più ti piace v/are il luutiro, ouero diftrut- 10giungendotimezzalibrade zuccaro vnpoco di zaf- A Saranno » & de cantila, con vn birchjero de latte, & oua


[versione critica]



ſecon-