Pagina:Rosselli - Scritti politici e autobiografici, 1944.djvu/86

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

PERCHÉ SIAMO CONTRO LA GUERRA D’AFRICA1


Fin dalla prima notizia della mobilitazione, G.. L. ha dichiarato la sua «opposizione intransigente, assoluta, alla guerra d’Africa, da chiunque fatta, comunque motivata, oggi, domani, sempre».

Quella dichiarazione significa che la nostra opposizione non deriva solo da motivi di antifascismo.

Siamo contro la guerra d’Africa:

a) perché è una guerra fascista;
b) perché è una guerra capitalista-statale;
c) perché è una guerra coloniale;
d) perché è una guerra.

Il motivo pacifista puro, il motivo umanitario viene, come si vede, solo in quarta linea. Non è possibile metterlo in prima linea nel mondo attuale, in cui la politica delle dittature si risolve già in una guerra contro i popoli. Difficile sopratutto per un movimento rivoluzionario che non si fa illusioni su placidi tra-

  1. Da «Giustizia e Libertà»: 8 marzo 1935.
84