Pagina:Rousseau - Il contratto sociale.pdf/148

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 146 —


Frattanto niuno la risolve, perchè ciascuno vuole risolverla a suo modo. I sudditi vantano la pubblica tranquillità, i cittadini la libertà dei particolari; uno preferisce la sicurezza dei poderi, l’altro quella delle persone; uno vuole che il governo migliore sia il più severo, sostiene l’altro che sia il più dolce; altri vuole che si puniscano i delitti, ed altri si prevengano; chi stima sia una bella cosa l’esser temuto dai vicini, e chi ama meglio di rimanersene sconosciuto; uno è contento quando circola il danaro, l’altro esige che il popolo abbia del pane. Quand’anche si andasse d’accordo intorno a questi punti ed altri simili, saremmo forse iti più innanzi? Le quantità morali mancando di precisa misura, se fossimo anche d’accordo intorno al segno, come il saremmo intorno alla estimazione?

Quanto a me, io mi stupisco sempre che si sconosca un segno così semplice, o che si abbia la mala fede di non convenirne. Qual è il fine della politica associazione? è la conservazione e la prosperità de’ suoi membri. E qual è il più sicuro indizio, che quegli