Pagina:Rousseau - Il contratto sociale.pdf/244

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 242 —


solo ambizioso, un solo ipocrita, un Catilina, per esempio, un Cromwell, certamente se la passerà bene con que’ pii compatrioti. La carità cristiana non permette di pensar male del suo prossimo. Non appena avrà trovato con qualche astuzia l’arte di imporne ad essi e di impadronirsi di una parte della pubblica autorità, eccoti un uomo costituito in dignità, Dio vuole che lo si rispetti, ed eccoti un potere, cui Dio vuole si ubbidisea. Il depositario di un tale potere ne abusa? è la verga con cui Iddio punisce i suoi figli. Si avrebbe un rimorso di cacciare l’usurpatore, bisognerebbe turbare la pubblica quiete, usare violenza, versare del sangue, e poi che importa d’essere liberi o schiavi in questa valle di miserie? L’essenziale consiste nell’andare in Paradiso, e la rassegnazione non è se non un titolo di più a ciò.

Insorge qualche guerra straniera? i cittadini s’avviano facilmente a combattere, niuno di essi pensa a fuggire, fanno il loro dovere, ma senza passione per la vittoria: essi sanno piuttosto morire che vincere. Che importa che eglino siano vincitori o vinti? La Provvidenza