Pagina:Rousseau - Il contratto sociale.pdf/65

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 63 —


ordini del sovrano stesso intorno ad un oggetto particolare, ma bensì un decreto, non sono un atto di sovranità ma di magistratura.

Io chiamo dunque repubblica qualunque stato sia retto da leggi, e ciò sotto qualsiasi forma d’amministrazione: imperocchè allora solamente il pubblico interesse governa, e la cosa pubblica è qualche cosa. Ogni governo legittimo è repubblicano1: spiegherò più sotto che cosa sia governo.

Propriamente le leggi non sono altro, che le condizioni della associazione civile. Il popolo, sottomesso alle leggi, debb’esserne l’autore; il regolare le condizioni della società non ispetta ad altri fuorchè a quelli che si associano. Ma come le regoleranno essi? Avverrà ciò di un comune accordo, o per via di una subitanea ispirazione? Il corpo poli-

  1. Questa parola per me non significa soltanto una aristocrazia od una democrazia, ma in generale ogni governo guidato dalla volontà generale, che è la legge. Il governo perchè sia legittimo non bisogna che si confonda col sovrano, ma ne sia il ministro: allora la stessa monarchia è repubblica. Ciò diventerà chiaro nel libro seguente.