Pagina:S. Benedetto al Parlamento nazionale (Tosti).djvu/30

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
 
— 30 —
 


stre armi contro lo straniero, al senno de’ nostri rettori, abbiamo un voto a sciogliere al Massimo Iddio. Venite su questo monte, splendiente di domestiche memorie, a scioglierlo da Italiani. Convocate le arti a solenne concilio sulle ossa di S. Benedetto; ed allogate loro un monumento, che sia perenne testimonio del nostro riscatto, che rechi in fronte scolpito il dì della nostra risurrezione, il nome dei forti, che ci svegliarono alla vita della libertà e della patria. Intorno a lui sciorremo le nostre salmodie, e saranno terribili ai nostri nemici; accanto a lui spezzeremo ai vostri figli il pane della sapienza, e diverranno famosi. Questo simulacro votivo della nostra fede proteggerà con l’ombra sua la culla dei nostri nepoti, e dalla sua cima l’occhio di S. Benedetto guarderà l’Italia.


Dalla Badia di Monte Cassino
Febbraio 1861.