Pagina:Saggio di rime.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

* x *

per lo addietro, così in avvenire per vostri di riguardarci; ed a Voi stessa, ed al Signor Conte Carlo, erudito, e gentil Cavaliere, e degnissimo Consorte a Voi, ci tenghiate raccomandati.


Di Voi Nobilissima Donna


Questo dì 20 Settembre 1788.






Umilissimi Devotissimi Obbligatissimi Servitori
Giampaolo, e Don Francesco Fabri.


NO-