Pagina:Salgari - Al polo australe in velocipede.djvu/37

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo iii. - a bordo della «stella polare» 29


— È vero, ma le loro esplorazioni si sono fermate a metà via. Chi vi dice che al sud della Terra di Graham, fra questa e quella Alexandra, non esista un passaggio? Ambo le coste s’incurvano in dentro e i più suppongono che la Terra Alexandra sia semplicemente un’isola. Raggiunto quel punto, la mia nave si troverà già al 70° di La colazione in pochi minuti fu divorata... (pag. 27)

latitudine e quel passaggio può condurci, se non direttamente al polo, almeno molto vicino.

— La vostra è una supposizione, signor Linderman.

— Sarà un tentativo che potrò ripetere altrove. La mia Stella Polare è dotata d’una velocità straordinaria e potrà rifare la via percorsa nel colmo dell’estate, cioè nel gennaio e anche prima.

— Avrete un osso duro da rodere.