Pagina:Salgari - La Stella Polare.djvu/16

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
8 Capitolo primo

lota era già salito sul cassero per guidarla nel tortuoso fjord di Christiania.

S. A. R. ed i suoi ufficiali davano gli ultimi ordini con quella calma che già gli abitanti di Laurvik avevano ammirata, mentre dalla ciminiera, situata fra l’albero maestro e quello di mezzana, uscivano getti di fumo nerissimo misto a qualche scoria. Christania – Visita delle LL. MM. alla Stella Polare.

– Molla tutto!... – si udì gridare dal pilota.

Papà Nerike si era voltato verso la folla.

– Amici! – gridò. – Tre urrà in onore del principe e della Stella Polare! –

Tre urrà formidabili s’alzano fra gli spettatori, rimbombando d’eco in eco sulle due sponde della baia e fra i boschi di pini e di abeti che s’arrampicano su per le collinette.

La bandiera italiana che sventola a poppa, senza la corona reale, viene ammainata per tre volte, e la Stella Polare si allarga dalla