Pagina:Salgari - La capitana del Yucatan.djvu/44

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
42 Capitolo quinto

in mezzo ai quali si vedevano ondeggiare mollemente, ad un metro sotto la superficie, delle splendide meduse somiglianti a grosse lampade di vetro smerigliato, d’una tinta pallidissima; coppie di vellelle dal corpo compresso e le cui creste proiettavano un getto di luce azzurrognola e gruppi di beroe, specie di cocomeri spinosi, che mandano lampi verdognoli d’una dolcezza infinita.

La marchesa e Cordoba, ritti a prora, aggrappati al bordo, guardavano attentamente la nave americana che non era ancora scomparsa sull’orizzonte, forse perché aveva rallentata la marcia. Cercavano di indovinare la sua rotta per poter poi regolarsi sulla via da tenere ed evitarne l’incontro che poteva avere conseguenze forse gravi.

Lo scafo dell’incrociatore non si vedeva più, ma la nuvola di fumo spiccava ancora in mezzo alla nitida e pallida luce dell’astro notturno, levandosi a grande altezza.

— Sì, — disse Cordoba, dopo alcuni istanti di attenta osservazione. — Quella nave va ad attenderci al capo Catoche. Speravo che continuasse la sua corsa verso l’est per ricongiungersi colla squadra di Sampson, mentre vedo pur troppo che non ha ancora abbandonata l’idea di darci la caccia.

— È vero, — mormorò la marchesa. — Noi la incontreremo, lo sento.

— Il diavolo si porti all’inferno quegli ostinati!

— Se fossi certa che quella nave è sola, accenderei le macchine e tenterei di oltrepassarla, amico Cordoba. La nostra velocità è di gran lunga superiore.

— Possono esservi altre navi nel canale d’Yucatan, donna Dolores. Ai colpi di cannone non tarderebbero ad accorrere e darci tutte addosso.

— E così, Cordoba?

— Cosa decidete voi, marchesa?...

— Io?... Nulla, per ora.

— Continuiamo la nostra rotta?...

— Sempre.

— E se l’incontro avvenisse?... L’incrociatore può tornare indietro.

— Se lo troveremo sulla nostra via, lo lasceremo venire.

— Voi avete qualche progetto, donna Dolores.

— Sì, te lo riconfermo.

— Avrà buona riuscita?

— Lo spero. Se l’incontro avvenisse domani, per l’ora della colazione, sarei sicura o quasi del mio conto.

— Per l’ora della colazione? — esclamò il lupo di mare, con stupore. — Cosa possono entrarvi le bistecche coi colpi di cannone, donna Dolores?...

— Le mie bistecche possono valere meglio dei più poderosi