Pagina:Salgari - La capitana del Yucatan.djvu/80

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


irregolari; ora deve aver formato numerosi reggimenti di volontari i quali, essendo meglio acclimatizzati, daranno del filo da torcere ai signori yankees.

– Dispone di un bel numero di combattenti, ma cosa sono di fronte alle masse di uomini che gli americani possono rovesciare su Cuba?...

– Sì, masse di uomini, ben detto, – disse Cordoba, – però cosa faranno contro i nostri soldati, agguerriti da una campagna che dura da due anni e ben disciplinati?...

– Un esercito può valere un altro.

– Quale esercito? Quello americano? – chiese Cordoba, scoppiando in una risata. – Bell'esercito in fede mia!... Credete voi, al pari di tanti altri, che gli Stati Uniti ne abbiano uno?... Eh!... Via!... Volete scherzare, donna Dolores?...

– Eppure non sono senza, Cordoba.

– Questo è vero; ma ignorate che la loro costituzione non permette che l'esercito superi i trentamila uomini? Una vera cosa da ridere per uno Stato che conta quasi settanta milioni d'abitanti.

– E le milizie dei diversi Stati dell'Unione?...

– Peuh!... Valgono qualche cosa quelle!... Io credo che non sappiano manovrare nemmeno in una piazza d'armi, figuratevi poi in campagna!...

– Dunque non è da temersi?

– Non è da inquietare il maresciallo Blanco. Volete d'altronde una prova dell'abilità del famoso esercito americano? Quando nel 1846 scoppiò la guerra fra gli Stati Uniti ed il Messico, i primi non avevano sotto le bandiere che seimila irregolari. Organizzarono bande di volontari e quella campagna, che avrebbe potuto durare due mesi, si prolungò nientemeno che due anni.

«Ne volete un altro?... Durante la guerra di secessione i nordisti, superiori per popolazione, per risorse e per ricchezza, invece di schiacciare di colpo l'insurrezione dei sudisti, impiegarono sei anni e vinsero solamente quando questi ultimi che avevano sempre combattuto vantaggiosamente, non ebbero più soldati da opporre. Ecco cos'è l'esercito americano.»

– Un'accozzaglia d'uomini maldestri ed indisciplinati adunque.

– Precisamente, donna Dolores.

– Si dice però che si organizzino numerosi reggimenti in tutti gli Stati dell'Unione.

– Sì, dei reggimenti formati di vagabondi, di spostati, di affamati che si batteranno più per libidine di saccheggio che per onor di bandiera. No, donna Dolores, non sarà col loro esercito che gli yankees faranno grandi cose, bensì colla loro flotta.

– Troppo forte per la Spagna, Cordoba?...

– Sì – rispose il lupo di mare, con un sospiro. – Fidiamo però nel valore dei nostri ammiragli e dei nostri marinai, e nella