Pagina:Salgari - Un dramma nell'Oceano Pacifico.djvu/251

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

conclusione. 245


mente legato. Queste precauzioni erano però superflue, poichè il miserabile pareva rassegnato alla sua sorte.

Collin dovette molto faticare per rinunciare al trono, poichè quei buoni isolani non volevano lasciarlo partire, tanto lo amavano. Dovette promettere di ritornare fra breve, se volle imbarcarsi in compagnia del capitano, di Anna, di Asthor e dei tre marinai.

Prima della partenza, Hill fece regali d’armi a tutti i principali capi dell’isola, ed agli altri fece dono degli avanzi della Nuova Georgia, con tutto ciò che ancora contenevano.

Finalmente un bel mattino il piccolo cutter spiegò le vele e si spinse in alto mare, accompagnato per un buon tratto dalle piroghe degli isolani, i quali piangevano vedendo partire il loro re.