Pagina:Santucci Sulla melodia Lucca 1828.djvu/109

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

107

quest’arte bella, e massime coloro che profanano si bruttamente la casa santa di Dio. Per ultimo: perchè quei che verranno dopo di noi potessero conoscere, leggendo questi scritti (se sopravviveranno all’autore), che nel secolo decimonono, in cui ha trionfato il musicale libertinaggio, si è trovato chi zelo il decoro dell’arte e del tempio.