Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/115

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


DI MEDICINA. 63

cosi la lasciarete stare per dodici hore, ben turata, poi dimenandola, inturbidate dett'acquavita, acciò la scamonea si dissolva meglio, et schiarita che ellla sarà un' altra volta, cosi ben turata la serbarete. Poi pigliate una caraffina picciola, et vi mettete dentro due oncie di zucchero pesto, et tanta acqua commune, che a pena il cuopra, et fate che in questa poca acqua, si dissolva detto zucchero. Volando poscia usare detto solutivo, vi conviene pigliare un' oncia, overo due di detta acqua inzuccherata, et ivi mettervi due dramme, o più, o meno, secondo la virtù del patiente di detta acquavita solutiva, e se l'acqua inzuccherata sarà ben piena di zucchero, all'hora quando vi metterete dentro l'acquavita, ella resterà nel suo medesimo colore, chiara, bella, et splendida come prima, e se vi fusse poco zucchero, subito accompagnandovi detta acquavita, ella s'inturbiderà, e farassi come bianca, la quale sarà cosa brutta a vedere, et stomachosa a pigliare. Alle volte in luogho d'acqua co'l zucchero, si può mettere del giulebbe, ma conviene che egli ancor sia carco di zucchero. Avvertendo, che quanto più vi sarà di detto giulebbe, tanto meno si sentirà l'odore dell'acquavita. Et se volete dare al patiente l'acquavita solutiva sola con brodo, per ingannarlo, overo, accompagnata con il giulebbe, gli farà similmente una bellissima operatione, et non gli darà vomito, nè voglia alcuna di vomitare, et a pena si sentirà do-lor

Come si debba pigliare detto solutivo.

Gli infermi come ingannare si possino a pigliar una medicina.