Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/131

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


DI MEDICINA. 79 | (fatò, che beuendofii vnbecchiero d’acqua topi % da manti fi mangi, giouèrà infinitamenteper* cloche netta le renia te tempera.Ver tanto conì tritando quefia maniera di viuerefinfieme con, itnoHrò elettkario -, voi ridurrete le rema tal S tàhpér amento ibernai più non patiranno di tali le di fetta. t Della ttiaraùigliofa virtù folutiua della Spali - tulia fetida nuouamcnteritrouata/&: a che "maliella gioui. Gap. XI. ■: T»A Spatula fetida chiamata da Diofcorij Xj de Xiride,ha tèff ondi filmili al Iride, mau X ( nc j e h i pwdàfghe, e più, appuntate in cima, dai meg* e Tue fai- ìgfée&eqMlhefcéilfiiflo afiaigroffo alto yngo- colcà*

  • mito y dalquale pendono alcune fillque manti

góldr- ’iiyn éÙequali, è i l fido fioreporp or eo, e nel c- mègfp rofjigno:ha ilfcme nell follicoli filmili ledììef iui, iondóyrofjù’& acutola radice è lun - gì y riodo fa, di rofio colore, fi come egli c inficili pa mi Ubro quarto a cap. xxiiijfiE fecondo che l- fende-(f alene all’ottano delle [acuità de Semt.t fUci,e‘compo&o dirottili partì, ha virtù attrai n- tiua, digetliua, e difeccaa.ua: e queflononfoj tinnente fi ntroua nella radice, via molto più n ancora nel fnne, iliquale può valorofamem a- fare orinar e,e[anareie duregge della melgpu. «Veramente eh & nel dèfcrìuere l’herba ‘Diofcvc* ride dicebenei e Galeno infemere le fue quali*