Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/154

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


In cne modo fì delie ra coglier detto o giio. Voglio di (Olfò ii può fa re con l’otinali ordinari]. ibi SECRETI j fblfo, continuate come prima, per infitto aliai. i tra mattina;onde che trottando rifreddo ogni a t fa,uederetc effer colato alcunegoccie d 1 aglio nel t uafo foitopokoui, accommodatogià /opra unn t taitala, laquale tamia farà ferma fmilmcntt Cotto Spignattino. _ £ per fare che detto aglio coli in vn bicchieri di -vetro baffo, e Tenga piede,perchè egli fi man tenga più netto, c no fe ne perda goccia, fateptn f dere da vn lato detta campana, tirandola^ fi mandola con vn filo; e con vn dito bagnato con zinagoccia di quelle che pendono nell’orlo dellà campana,fregate detto orlo,e cefi auiarete qm altre gocci e per quel bagnato,eh e colino,evadi! no alla parte più pendente della campana^: quale dritturaposloui il bicchiere,colerà detto j e fi come verrà collìdo nel detto bicchiere, l an-^ darete anco votando,e riponendo in vrìampolf na di vetro; e quesìo fate ogni mattina, perciò ■ J che effendo la campana già fredda, allhora pei la fuafrigidità, et burnì dità,firifo lue quel fumo f eficonuertein quefto liquore, detto oglioiepm non fi deut mai fare detto oglio in luoghi ajciut ti,e rincbiufifma ’i luoghi aperti freddi, et bum di, acciò vi renda per le dette ragioni molto ph liquore. Due cofe vi fono anco in quefto vltim da non tacere: etvna è,che nopeffendo bauerc panaper far queftaoperatione;che vi accomm diate a farla con vno, o due, ouer più ormali, quali noi vfiamo.ordinariamente per orinare incoi