Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/55

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

DI MEDICINA. 3


smeraldi, topatij, e con ogn'altra genere di pietre, e metalli pretiosi, credendosi che la virtù loro si converta similmente in acqua, e poscia rallegri il cuore, et dia forza, et vigore a detti patienti. Et in ultimo, acciò si conosca meglio la lor natural filosofia, fanno stillare tale compositione in bagno di Marina (che cosi si deve chiamare, poi che già si faceva con l'acqua del mare) come se detto bagno havesse ad esser causa di dissolvere, e far goccare la virtù di detti minerali essendo ch'a pena cavi lodore, non che la sostanza de i vegetabili. Ma i rimedij, e la distillatione che s'ha da fare per li nostri bisogni, saranno cosi facili, e l'acqua stillata poi si potente, che ne suoi effetti sarano quasi incredibili. Per [Li poveri naturalmente, esser piu facilmente medicati, e meglio che i ricchi.] tanto voglio, che con questa certezza vi rallegriate, e che dove i ricchi spendono in simili elettuari di gemme, e dell'oro varij liquori potabili le dicine, e centenaia de ducati, ivi appena spendiate le dicine de quatrini, e parimente siate sicuri di usar cose naturali, e di tanto giovamento come le loro, et acciò vi rendiate certi della verità sappiate che la natura dell'universo non ha prodotto cosa di piu maravigliosa virtù, che il [Virtù della acqua vite] vino, del quale se noi cavaremo l'anima; cioè la quinta essentia chiamata acquavita, si potrà pensare di quanta maggior utilità sarà di detto vino, e le stupende virtù che ella habbia, credo già piene siano le carte, e con il suo odore penetri già l'universo non che il corpo humano. Acciò dunque si mitighi, e


A 2 s'in-