Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/73

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


DI MEDICINA. 21

massime se con zuccharo ella sarà presa, et alle volte con detta acqua lavatosi il capo.

Al cuore.

Conforta parimente la sostanza, et i spiriti del cuore, et li fa rallegrare, e però dice Arnaldo che fa ringiovenire. Giova similmente alle sincopi, overo mancamento di cuore, al suo tremore, overo battimento, allo stupore, et dolore, si del cuore, come delle parti vicine: et a tutto questo non vi è cosa che passi la nostra quinta essentia, o in acqua, overo fatta in oglio in forma di liquore.

Alle mammelle.

A generare latte copioso nelle donne, vale il rosmarino pigliato per bocca in qual si voglia modo; percioche ratificando il sangue, e confortando la virtù digestiva, è di necessità generi latte: il simile faranno le cime de capi tenere intinte in farina, et acqua, e fatte in frittelle, cotte poscia in oglio dolce, e mangiate.

Allo stomaco.

E che diremo dello stomaco? poi che a discacciare la frigidità, et humidità, et a confortare la sua virtù digestiva, non si ritrova cosa al mondo più eccellente? et preso in qual si voglia modo, incita l'appetito, fa digerire, diverte i catarri smorza la sete, ferma il vomito, prohibisce il singhiozzo, et i rutti acetosi, discaccia et risolve la ventosità, e finalmente vale alle oppilationi, et il sangue congelato nel stomaco, e guarisce ogni B 3 dolore

Arnaldo. Auttore.

Theophrasto lib. 9. c. 12. Arnaldo ne i vini.

Auttore.