Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/93

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


DI MEDICINA. 41

rosmarino sempre si può usare, percioche opra maravigliosamente nella memoria. Cibisi di carne di castrato, d'agnello, di capretto, e di volatile non molto grossa, et di facile digestione, come lodole, tortore, capponi, fagiani, colombi, pernici, tordi, beccafichi, et simili, et parimente con ove fresche, e tenere, et ogni cosa sia acconcio, et condito con salvia, isopo, timo, et maiorama, rosmarino, noce moscata, garofani, gengevo, pepe, cannella, e grani di ginebro, e più presto si mangino arrostite che al lessate: e meno si mangi la sera che la mattina, e che'l desinare sia a buon' hora. Bevasi vino bianco vecchio, e di buon odore, e non beva mai mentre si fa la digestione, e massime dopo cena. Alcuni fan acqua cotta con salvia maiorana, cannella, noce moscata: alcuni con questa adacquano il vino, over fanno acqua melata, e la danno senza vino, la quale è buona se il patiente non è di complessione collerica. Ma con tutto ciò non vorrei già si disperassero i Reverendi Padri religiosi, non potendo usare cotal maniera di vivere, per essere sottoposti alle loro regole, le quali ad alcuni commodano non debbano in verun tempo saggiar carne; ma più presto cibarsi di cibi humidi, li quali essendo contrarij, se ben consideraranno, troveranno che le facilità loro si dell'anima come del corpo, non essere in altro, che in tali cibi, e poi nelli digiuni, et nel sobrio, et ordinato vivere che tengono, e l'utilità

Cibi, giovano a ricuperare la memoria.

Bevande per accrescere la memoria.

i religiosi se bene mangiano cibi humidi, i digiuni però li tengono sani, dell'anima et del corpo.