Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/97

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


DI MEDICINA. 45

no corti, e con sfregolarli con panni ruvidi: e tutto questo gioverà molte, se sarà fatto la mattina avanti si faccia essercitio, e se queste evacuationi non si faranno volontariamente, e con facilità, aiutatale con li nostri rimedij, li quali quì ordinatamente si metteranno. Purghisi anco il patiente spesse volte con le nostre pillole di mirabil virtù, e tenga il corpo lubrico con le pillole di aloe, e lavisi il capo più spesso l'inverno, e con herbe più calide che la state, et con liscia fatta, mettendo cioè in un colatoio libra una di feccia di vino abbrusciata, et di sopra cenere a bastanza fatta di quercia, overo di cerro, overo di alloro, overo di sarmenti, o di radici, o fusti di cavoli, o d'urtica, di legno di ginebro, o d'ellera arborea, over di rosmarino, acqua poi quanto vi pare; colatela due, over tre volte secondo che la volete più gagliarda. In questa liscia poscia fate bollir sena, agarico, assaro, foglie, e coccole di ginebro ,di lauro, d'ellera, noci di cipresso, foglie di sticados, rosmarino, maiorana, salvia, iva, calamento, serpollo, oregano, pulegio, assentio, camomilla, fiori di sambuco, seme di ortica, sterco di colombi, ciascuno da per se, o parte, o tutti insieme: et essendo di state, si potranno temperare dette herbe con uguale parte di rose rosse; et così una, overo due volte la settimana a digiuno, vi lavarete il capo, asciugandolo però con pezza di lino bianco, non molto caldo la prima volta, poi continuate con pez-