Pagina:Serao - Fior di passione.djvu/34

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
34 novella d'amore

— Posso ritornare?

— No.

— Fra qualche anno?

— No, mai.

— Che farete, voi, qui?

— Passeranno gli anni: poi, morirò.

— Non vi vedrò mai più, Paola?

— Mai più.

— È la morte, questa, per me.

Ella aprì le braccia, come se nulla avesse ad aggiungere.

— Addio, dunque.

— Addio.

Non si diedero la mano. Egli voltò le spalle, rientrò nel salone oscuro, camminando come un sonnambulo. Ella tendeva l’orecchio, come a sentirne il passo attraverso la casa: e restava immobile, bianca. Poi lo vide, dalla terrazza, camminare solo, sulla via di Posillipo, perdersi solo, nella notte, nell’ombra, come un morto. Allora solo Paola si volse. Una voce alle sue spalle le aveva detto: