Pagina:Storia degli antichi popoli italiani - Vol. I.djvu/384

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
324 CAPO XVII.

popoli, avean condotte gli Achei. Crotone1 e Sibari2, fondate a un di presso nel medesimo tempo con gli auspicj di Delfo, salirono indi a poco in sì felice stato, che la prima condusse due fiorite colonie del suo sangue a Pandosia3 ed a Terina4: la seconda fabbricò Posidonia 5, Laino e Scidro, tutte in sul lido tirreno6. Altri Achei venuti di fuori diedero uguale nascimento a Caulonia;7 indi a Metaponto fondata da Leucippo, capo di quella colonia8. Si narra di più che al tempo d’Aliatte e di Creso i fuggitivi Ionj di Colofone approdassero alla foce del Siri, e vi fondassero la città di quel nome9. Ma con più certezza i Focesi, scampati dalla servitù persiana, ed ultimi tra gli stranieri d’oltremare qua venuti, fermarono dopo lunghi travagli la loro dimora sul golfo

  1. Antioch. ap. Strab. vi. p. 181.; Herodot. viii. 47.; Dionys. ii. 59.; Scymn. 322-325. — Ol. xvii. 3. a. c. 709.
  2. Strabo vi. p. 181.; Aristot. de Rep. v. 3.; Scymnus 336. sqq.
  3. Scymn. 325-328.
  4. Scymn. 304-306.; Phlegon. ap. Steph. v. Τέρινα.; Plin. iii. 5. Crotoniensium Terina.
  5. Strabo vi. p. 174.; Scymn. 245 ex Salmash emend. ἥν φασι Συβαρίτας ἀποικίσαι ποτὲ
  6. Herodot. vi. 21; Strabo v. p. 173.
  7. Strabo vi. p. 180., Scymn. 317-319.; Pausan. vi. 3.
  8. Antioch. ap. Strab. vi. p. 183.; Scymn. 327-328. La testa eroica di stile ideale del suo fondatore acheo si ha nelle medaglie stesse di Metaponto con la iscrizione ΛΕΥΚΙΠΠΟΣ.
  9. Strabo vi. p. 182.; Athen. xii 4. p. 523 ex Timaeo et Aristot.. Steph. v. Σίρις.