Pagina:Storia della geografia (Luigi Hugues) - 2.djvu/127

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 121 —

evidenza sì tratta qui della Baia di Manaar, da grandissimo tempo rinomata per i suoi banchi di perle.

A 500 miglia al nord del Mabar è il regno di Murfili o Monsul: nelle montagne di questo paese si trovano molti diamanti, perchè, «quando piove l’acqua discende da quelle montagne con tanto impeto e mina per le rupi e caverne, e poi ch’è scorsa l’acqua, gli uomini vanno cercando i diamanti per i fiumi, e ne trovano molti». Dalla provincia di Lak o Lar, a ponente del Mabar, hanno origine i bramini che il Polo, trattando del Mabar, descrive non solamente come la casta religiosa, ma eziandio come gli uomini savi e negromanti del paese: senza il loro aiuto sarebbe impossibile di aver buon successo nella pesca delle perle, essi soli avendo il potere di comandare ai mostri del mare. La città di Cael (Caver nel testo magliabechiano, donde si sarebbe tratti a porla sulle sponde del Caveri) è importante per commercio, poichè ad essa mettono capo tutte le navi che vengono da ponente, e specialmente da Ormus, Chisi, Adem e dall’Arabia. In questa città di Cael, come in tutta l’India, è uso di masticare la foglia del tambul o tetre (betel) mescolata con canfora, con altre spezie odorifere ed anche con calce viva. H regno di Coulam, a 500 miglia dal Mabar verso garbino, è ricchissimo di verzino, di pepe, dì indaco: molte bestie vi si trovano diverse da tutte le altre del mondo, come leoni tutti neri e pappagalli di più sorta, alcuni bianchì come neve, altri rossi, altri azzurri. La provincia dì Cumari (Kumàrin, onde il nome di capo Comerino, che vale capo del Fanciullo o capo di Cumara, che si dà alla estremità meridionale del Dekhan), è già abbastanza al nord dell’equatore, perchè la stella di tramontana sì trovi un poco al disopra del suo orizzonte. Alla parte sud-ovest del Dekhan corrisponde il regno di Deli, i cui porti erano frequentati da navi di ogni nazione, tra cui quelle stesse del lontanissimo Mangi. Più al nord della provincia di Cumara è il grandissimo regno di Malabar: la stella tramontana vi appare qui alta due braccia sopra la terra, mentre in Cumara l’altezza della medesima stella è appena di un cubito. Il commercio dì