Pagina:Storia della geografia (Luigi Hugues) - 2.djvu/214

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 208 —

Maria (dal giorno della scoperta, 15 agosto) e si trova sotto la latitudine australe di 13° 30’; e il Padron del capo Cross, il quale segna il punto estremo toccato da Diogo Cam in quelle regioni lontane.

Contemporaneamente al primo viaggio di Diego Cam, gli storici portoghesi registrano la spedizione di Alfonso de Aveiro (aprile 1484 — ottobre 1486), della quale faceva parte il celebre geografo e cosmografo Martino Behaim di Norimberga. A partire dalla fattoria dì La Mina, le due caravelle della spedizione si recano alla costa di Benin, quindi alle isole del golfo di Guinea verso la fine dell’anno 1484: ritornando alla costa giungono al Capo Negro (Monte Nigro) il 18 gennaio del 1485,. e al capo San Bartholomeo Viego il 24 agosto. Queste date risultano da due leggende del globo di Martino Behaim, la prima delle quali, al monte Nigro, dice: «Quivi furono erette le colonne del re di Portogallo, il 18 gennaio dell’anno del Signore 1485»; e la seconda, a lato del capo San Bartolomeo «Sin qui giunsero le navi portoghesi, ed innalzarono una colonna; al termine di 19 mesi furono dì ritorno al loro paese».

69. Bartolomeo Diaz (1487-1488). — Durante le spedizioni precedenti i Portoghesi erano entrati in relazione cogli abitanti delle coste africane, ed avevano potuto raccogliere molte e nuove informazioni intorno ai paesi dell’interno. Si era inoltre riconosciuto che la costa africana deviava gradatamente verso oriente coll’avanzarsi verso mezzodì, per cui doveva parere prossima al suo definitivo scioglimento la questione della circumnavigazione dell’Africa in senso opposto a quella eseguita, 20 secoli prima, dai Fenici. A tal fine venne allestita una nuova spedizione composta dì due caravelle, di 50 tonnellate ciascuna, e di una piccola nave da trasporto, e la si pose sotto il comando di Bartolomeo Diaz, capitano espertissimo1.

  1. La cave ammiraglia, comandata dal Diaz in persona, aveva a pilota Pero d’Alanquer: la caravella Pantaleara era comandata da Joam Infante, ed avera a pilota Alvaro Martins. La nave da trasporto era posta sotto il comando di Pero Diaz, fratello di Bartolomeo.