Pagina:Storia della rivoluzione piemontese del 1821 (Santarosa).djvu/21

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search










STORIA

della

RIVOLUZIONE PIEMONTESE DEL 1821



Storia della rivoluzione piemontese (Santarosa) - TypOrn3.jpg





Se si potesse comprendere quanto costi ad uomo per malarrivata rivoluzione proscritto, riandare i tristi casi che assoggettarono sua patria allo straniero, e lui stesso strapparono alle domestiche abitudini della vita, forse non mancherebbe al mio libro la simpatia dei lettori! Ma non è già questa lusinga, bensì convinzione di adempiere ad un sacro dovere che mi fu sprone all’opera. Cotante furono le calunnie divolgate, i fatti rozzamente alterati, le circostanze falsate, le intenzioni disconosciute, che un buon Italiano non può più a lungo tacersi. Se non si fosse trattato che della fama di coloro che furono autori della Rivoluzione Piemontese, dessi non avrebbero esitato a farne un nuovo sacrifizio alla patria, ed io a mante-

SANTAROSA.
 
1