Pagina:Storia delle arti del disegno.djvu/29

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

d e g l i   E d i t o r i   M i l a n e s i. xix

articoli ec. Tal metodo, sebbene nell’Indice rappresenti chiaramente all’occhio la classificazione degli oggetti de’ quali si tratta, oltrechè parveci troppo scolastico, ha l’inconveniente delle divisioni soverchiamente ineguali, che non lasciano al leggitore i necessarj riposi. Il capo IV della prima Parte occupa più della metà di tutta l’Opera, il V non è che di poche pagine; e la seconda Parte compresa in poco più di mezzo volume non ha capi nè sezioni. Non è questo certamente un gran difetto; tuttavia per rendere più regolare un’Opera sì interessante abbiam voluto darle quella forma che usar sogliono oggidì i migliori scrittori di storie. Quindi si è divisa l’Opera in XII Libri, ed ognuno di questi in varj Capi. Così la prima Parte è stata compresa ne’ primi otto Libri, e negli ultimi quattro la Seconda; e ripartendo sei Libri per ogni Tomo, abbiamo potuto serbarvi una maggior eguaglianza.

Il nostro Autore non solo vieta di far cangiamento nel testo, ma eziandio di aggiugnervi note: divieto giustissimo se l’edizione si fosse fatta lui vivente, e sotto la sua assistenza, com’egli senza dubbio credea ciò scrivendo; ma certamente non pensò a comandare al di là de’ giorni suoi, nè il suo spirito, amante dell’umanità come del vero, avrebbe potuto invidiare che altri dopo di lui migliorasse il suo lavoro. Così avessimo noi avuti i talenti, i comodi, e le cognizioni necessarie a perfezionarla! V’abbiamo per tanto aggiunte delle note; e queste o ricavate furono da quelle medesime fonti, a cui aveva egli attinto, o tratte dalle opere analoghe alla sua, o ragionate su recenti osservazioni e scoperte, o dirette ad ispiegare de’ monumenti antichi dell’Arte, che egli non avea veduti, o a rilevare degli abbagli da lui presi, e per lo più da altri scrittori già indicati. E poichè l’Opera era già fornita di note dell’Autor medesimo, abbiamo contrassegnate le sue cogli asterischi, e le nostre colle cifre numeriche1.


c ij V'ab-
  1. Le mie note, e le citazioni, che aggiugnerò in qualche luogo per comprovare il detto dall’Autore, verranno accennate con lettera maiuscoletta; e le citazioni dell’