Pagina:Storia delle arti del disegno II.djvu/373

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

p r e s s o   i   R o m a n i   ec. 367

tue e di altre opere dell’arte simili cartelli del suo acquedotto1. Ma se diciamo che questo fu restaurato ai tempi di Domiziano (il che non è improbabile malgrado il silenzio di Frontino), l’opinion mia ritiene tutta la sua probabilità; e fondasi maggiormente se si paragonino questi2 con de’ pezzi d’altri trofei, che trovati si sono e quindi commessi ne’ muri nella villa Barberini a Castel Gandolfo, luogo ov’era anticamente la celebre villa di quest’imperatore. Tali opere perfettamente somigliansi pel lavoro e per lo stile.

[Statue di Domiziano.]

§. 22. Assai rare sono le immagini di Domiziano, poichè dopo la sua morte ordinò il Senato che tutte fossero atterrate e guaste3. Per tanto in Roma, oltre la bella sua testa nel museo Capitolino4, non v’è che una statua sola nel palazzo Giustiniani che per immagine di lui sia stata riconosciuta. Errano però coloro i quali pretendono esser quella la statua che, al dir di Procopio5, Domizia sua moglie erger gli fece dopo morte di consenso del Senato, giacchè tutte n’erano state distrutte le dianzi esistenti. Quella statua era di bronzo, e vedeasi ancora ai tempi del mentovato scrittore, laddove questa è di marmo. E’ falso altresì, come alcuni hanno scritto, che tale statua non abbia punto sofferto, poichè il petto n’è stato spezzato in due, le braccia sono recenti, ed è pur dubbio se la testa sia la sua propria ed originale. Ho detto che non s’attribuiva a Domiziano altra statua fuor che quella ch’è armata, poichè non s’era fatta attenzione ad un’altra sua statua ignuda ed eroica nella villa Aldobrandini.

§. 23. Nella primavera del 1758. fu trovata un’altra statua eroica indubitabilmente di Domiziano, nel luogo che dicesi alla Colonna fra Palestrina e Frascati, ove nel secolo scor-


so


  1. Plin. lib. 6. cap. 15. sect. 24. §. 9.
  2. Ne dà la figura il Montfaucon loc. cit. pl. 93. 94..
  3. Come fu fatto anche delle medaglie.
  4. Bottari Mus. Capit. Tom. iI. Tav. 25.
  5. Hist. arc. cap. 8.