Pagina:Storia delle arti del disegno III.djvu/600

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
582 Indice

Nicerote pittore II. 250.

Nicia pittore II. 255. 250. sua perizia nel far battaglie, e figure d’animali, in ispecie cavalli 234. e cani I. 387. dipinse all’encausto II. 79. con cui dipingeva anche le statue, e fra le altre quelle di Prassitele 232. seg. prezzo, che ricusò della sua Necromanzia di Omero 166. 274.

Nicofane pittore II. 150.

Nicolao, vedi Critone.

Nicomaco pittore II. 249. Vedi Pileo frigio.

Nilo, fiume dell’Egitto, virtù attribuita alle sue acque 5. come diviso in canali da Sesostri 6. e custodito da altri sovrani per regolare le sue inondazioni 48. di quelle come si rendesse avvisato il popolo 87. maniera di rappresentarlo, e d’indicare i gradi delle escrescenze 139.

Nimbo, o cerchio messo in capo alle figure, e perchè 89. II. 219.

Nimes, suoi bagni II. 369. Vedi Iscrizioni, Tempio.

Ninfe, erano varie 322. colore delle loro vesti 403. loro statue sopra fontane, e loro atteggiamento II. 330.

Ninfei, così detti, presso al lago di Castello, misto di varj ordini d’architettura, che vi si vede II. 335.

Niobe, e sue figlie, come rappresentate 337 sue palpebre 368. il panneggiamenti della sua celebre statua è uno de’ più belli 430. stile di essa II. 109. 113. di chi sia opera 199.

Nissa, vedi Alessandro il Grande.

Nitia pittore, sepolcro da lui dipinto 2 $4.

Nixi dii, e engonasi, che significhino 81.

Nocera de’ Pagani, colonne d’un antico tempio, che vi sono con dessini ai capitelli III. 94.

Nola, fondata dai Greci 211. vasi di terra cotta, che si trovano ne’ suoi antichi sepolcri ivi, 216.

Nomi, di deità, di eroi, e d’uomini illustri se s’incidessero dagli antichi sulle figure di essi II. 246. uso di metterli sopra tutte le figure nei quadri, praticato da Polignoto, e sulle figure dei vasi detti etruschi, e se sia lodevole 69. seg. di famosi artisti posti sotto alle statue per impostura 140. simboli di essi posti dagli antichi nei monumenti III. 57. Vedi Impostori, Iscrizioni, Statue.

Novio Plauzio statuario II. 146. III. 451.

Nudità, abborrita dai Persiani, e dagli Arabi 152. come espressa nei monumenti dagli Egiziani, Etruschi, Greci, e Romani 199. seg. II. 321. Vedi Disonestà, Lottatori.

Nudo, disegno di esso presso i Greci 264. segg.

Numa, proibì di rappresentare le deità sotto umane sembianze, e quanto durasse quella legge II. 150. altra sua legge per li funerali de’ fanciulli III. 436. dedicò un boschetto di lauri alle Muse nella valle d’Egeria 249.

Numerosior, che significhi II. 210. seg.

Obelischi, da chi alzati in Egitto 5. quello del Sole trasportato a Roma da Augusto ivi, da chi lavorato, e bellezza dei suoi lavori III. 530. del Vaticano è stato sempre in piedi 291. quando chiamato Agulia, e perchè detto Sepolcro di Giulio Cesare 345. sue proporzioni 168. Vedi Sisto V. Gli altri quando siano caduti 342. segg. e quando rialzati alcuni 382. seg. altri ancora per terra 530. triangolari 169. Vedi Scanalature.

Obscurus, che significhi 307. 384.

Occhi, neri, e vivaci, che significhino 45. differenza tra li due per la vista 386. difettosi in qualche nazione 270. Vedi Egiziani . Loro diversa costruzione, e umori sono cagione di diversi giudizi intorno agli oggetti 267. loro bellezza in che consista 365. nelle teste ideali 366. e delle deità 367. come fatti dagli artisti egiziani, e dai greci 114. s’incastravano alle statue 123. II. 39. e v’erano artisti, che ne facevano mestiere 41. nelle figure di Venere vi si scorge un non so che di lusinghiero I. 316. Vedi Augusto, Fidia, Omero, Pallade, Pupille.

Occhiali, loro invenzione II 27. Vedi Lenti.

Oceano, come rappresentato 307.

Odeo, fatto in Atene da Pericle II. 138. atterrato in parte di Aristione, e restaurato da Ariobarzane 290. sua forma III. 42. Vedi Stallio.

Oenone Ninfa, colla cuffia 425.

Oibota atleta, statua erettagli 252.

Olimpiadi, erano di quattro anni III. 55. prendevano il nome da uno dei vincitori alla corsa II. 267. quando abbiano cominciato a contasi 166. servivano agli scrittori per la cronologia 300. Vedi Giuochi, Plinio.

Olio, adoprato nei sacrifizj di Plutone III. 427. vasi di esso collocati presso i morti I. 225. Vedi Giuochi.

Omero, detto per antonomasia il Poeta fra i poeti greci 306. 380. suoi ascendenti II. 117. suoi poemi si cantavano dai rapsodi, e s’imparavano a mente dai fanciulli, e perchè 179. I. 249. III. 426. Vedi Cineto, Rapsodi. Quando raccolti, e messi insieme I. 248. sono una pittura 57. III. 231. in qual genere di poesia fossero considerati dagli antichi ivi, seg. come simboleggiati nei monumenti 232. II. 216. come vi si rappresenti il camminare di Giunone I. 291. e in qual senso gli occhi di quella dea si dicano di bove III. 216. sua testa nelle monete, statue, e tempj a lui eretti, teste in marmo, ed altri monumenti, che se ne hanno 251. 522. II. 214. seg. III. 39. 231. Vedi Nicia, Ortografia, Timante.

Onata statuario, e pittore, sua epoca, e sue opere 256. II. 90. 181. III. 101.

Oneso incisore in gemme, suo Ercole 359.


II. 315