Pagina:Tajani - Le Ferrovie.djvu/23

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
22

importanza ha nell’esercizio ferroviario questo semplicissimo apparecchio! Basta che l’agente incaricato di manovrarlo sbagli nello spostar la leva, perchè si verifichi un irrimediabile disastro, come avviene tutte le volte che un treno in arrivo a grande velocità anzichè su un binario libero è mandato su un binario occupato da altro treno.

Altro mezzo per congiungere fra loro più binari è quello delle così dette piattaforme girevoli, consistenti in grandi piastre circolari, portanti due tronchi di binari in croce e che possono girare su se stesse, intorno ad un perno centrale. Con questo altro apparecchio, anch’esso assai semplice, un veicolo può passare da un binario all’altro che sia perpendicolare al primo, oppure, se le piattaforme son due, da uno ad altro di due binari paralleli.

Quando non si tratta più di una piccola stazione, ma di una stazione destinata al servizio di una città importante, allora occorrono moltissimi binarii e generalmente si fanno le stazioni per viaggiatori separate da quelle per le merci. Se si tratta di città grandissime allora una sola stazione non basterebbe e occorre farne diverse fra loro collegate. Londra ha 9 stazioni, Parigi ne ha 7 ed altrettante ne ha Berlino. Gli edifici per i viaggiatori assumono allora straordinaria importanza e presentano grandi sale di aspetto per i viaggiatori, locali da caffè, vasti atrii per la vendita dei biglietti, spaziose sale per la consegna e il deposito dei bagagli. In queste stazioni, percorse continuamente da treni a forte velocità, sarebbe pericoloso lasciare che i viaggiatori attraversassero i binari e perciò vi si praticano passaggi sotterranei, che permettono di andare senza pericolo da un binario all’altro. Si ha poi cura di disporre le cose in modo che i viaggiatori in partenza non si incontrino mai con quelli in arrivo, in modo che le due correnti possano procedere senza incagliarsi l’una coll’altra e con quella sollecitudine che tutti portano nel viaggiare.