Pagina:Toaldo - Completa raccolta di opuscoli osservazioni e notizie diverse contenute nei giornali astro-meteorologici, Vol 2 - 1802.djvu/260

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

e notizie ec. 255

to, e ritardato in se, ed inoltre obbliquo all’Equatore, di continuo anticipa un poco, o ritarda sopra il moto medio, ed eguale ad un buon Orologio; ma questa differenza quando è massima ai primi di Novembre, non è se non che di 16 minuti, spazio di tempo che non è di gran momento negli affari civili. Quando si volesse sapere la differenza giornaliera ci è una Tavoletta di Equazione, che si potrebbe stampare ne’ Lunari, che mostra di giorno in giorno la differenza del tempo vero del Sole dal tempo medio dell’Orologio, senza parlare degli orologi d’Equazione, che si possono avere, ma che non possono però esser comuni, perchè sono di molto lavoro, e di molto dispendio. Questi con una correzione dimostrano di giorno in giorno il Mezzodì vero1.

Si traccia anche intorno la linea Meridiana del Mezzodì vero, una Meridiana curva


  1. Di presente ne fabbrica uno il Meccanico di Padova, Gioan Battista Rodella, per il celebre Astronomo Sig. Antonio Cagnoli, che lo vuole esporre a benefizio della sua Patria Verona, che ha anche ornata una Specola Astronomica di tutto gusto, fornita de’ più bell’istrumenti.