Pagina:Toaldo - Completa raccolta di opuscoli osservazioni e notizie diverse contenute nei giornali astro-meteorologici, Vol 3 - 1802.djvu/110

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
102 osservazioni,

che assai di rado, e si tenne altissimo per tutto l’Anno ad onta de’ Tempi piovosi, turbati.

Anche il Termometro porta un risultato finale di buon grado di Caldo sopra l’ordinario, a dispetto del precoce freddo degli ultimi due Mesi. E cagione ne fu il tepore del Verno, mentre il Gennajo fu quasi quattro Gradi men Freddo del solito, onde passarono a torme le Grù, ed altri Uccelli; così il Febbrajo, il Marzo, l’Aprile, il Lųglio poi fu due buoni Gradi più Caldo del dovere.

L’Igrometro parimenti arrivò a quel grado di secco, dove non s’era più veduto a 240 Gradi li 16 Maggio, a 225 li 15 Novembre, onde il Grado Medio della mattina ch’è l’ora più umida, superò più di 20 Gradi il consueto.

Regno in quest’anno la Nebbia Secca, che cominciò a farsi vedere sin dal Marzo, simile a quella dell’Anno 1783, che rendea il Sole rosso di sangue, le Stelle ottuse, o invisibili, ed ebbe, come quella, le stesse cause, i Terremoti diffusi per tutta l’Europa, potendosi credere una spezie di polverìo, elevato nell’aria da tante convulsioni, e