Pagina:Toponimia sarda.djvu/33

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

29


sendo fabbricati sopra oppidi Romani di cui si vedono residui di costruzioni e sulla tradizione che tutti fossero bagni o terme, perciò sono appellati così).

Bangius » — cf. Sp. op. cit.)

Barbagiana — lat. barbarianam (vil. dist. in Parte Barigadu).

Barcargia = lat. varicariam (dal lat. varicare — it. valicare (quasi luogo di passaggio, varco) — (vil. dis. n. di Cagliari).

Barigadu — lat. varicatum (da varicare — Reg. passato il Tirso nella parte sinistra, il cui capo luogo è Busachi — (cf. Sp. op. cit.)

Battor — lat. quattuor (Riduzione normale nel dial, logudorese del lat. quattuor (vil. dis. nella dioc. di Civita).

Bauladu — lat. vadum latum (= guado largo (vill.; cf. Sp. op. cit.

Trovasi un nome simile nelle reg. merid. d'talia).

Berre — lat. verrem (porco) (dall’abbondanza di questi animali in quelle regioni). Terr. verso Bortigali).

Bertula (isola; — lat. bertulam (— it. saccoccia) — Isola nel mar di ponente — oggi detta Mal di ventre).

Biddapuzzu (= lat. villam puteum (vill.) = it. Villapozzo «Moltissimi sono i villaggi in Sardegna che principiano col nome di Bidda e si distinguono dall’aggiunto che è il nome antico del sito o del territorio» (cf. Sp. op. cit.)

Bidda cabone — lat. villani caponem (= villa capone) — (vil. dis. presso Pattada) —

Bidda de abbas — lat. villam de aquas (vil. dis. nelle terme di Sardara).

Bidda massargia = villam massariam (let = villa massaja) (dal lat. massa).

Biddamoras — lat. villam moras (dal lat. morus o morum — it. moro, mora) (let. — villaggio delle more (vil. dis. tra uta e Capoterra).