Pagina:Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I.djvu/327

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
288 ESCHILO

io
Lo sbalzerà dal trono la sua sposa?
prometeo
Creando un figlio piú forte del padre.
io
Né modo v’è che a questa sorte sfugga?
prometeo
Niuno: solo io potrei, se mi sciogliessero.
io
Chi l’oserà, se Giove a ciò s’oppone?
prometeo
Un dei tuoi discendenti9. È questo il fato.
io
Che dici? Un figlio mio ti farà libero?
prometeo
Di terza stirpe dopo dieci stirpi.