Pagina:Tragedie di Euripide (Romagnoli) II.djvu/155

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
152 EURIPIDE


ercole
Del tracio Diomède il cocchio io cerco.

primo corifeo
Come l’avrai? Non sai chi è quel barbaro?

ercole
No! Dei Bistoni al suolo io mai non giunsi.

primo corifeo
Quei corsier, senza lotta aver non puoi.

ercole
Mio costume non è fuggir fatica!

primo corifeo
Tornerai se l’uccidi; o laggiú resti.

ercole
Non è già questa la mia prima impresa.

primo corifeo
E se uccidi il signor, poi che farai?