Pagina:Tragedie di Euripide (Romagnoli) II.djvu/156

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ALCESTI 153


ercole
Reco i corsieri, di Tirinto al re.

primo corifeo
Por morso a quelle fauci non è facile.

ercole
Spirano forse dalle nari fiamme?

primo corifeo
Con voraci mascelle sbranan gli uomini.

ercole
Belve alpestri son dunque, e non cavalli!

primo corifeo
Vedrai di sangue infusi i lor presepi.

ercole
E l’uom che li allevò, qual padre vanta?

primo corifeo
Marte. Dei Traci clipei d’oro è re.