Pagina:Trattato de' governi.djvu/161

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Chi vuol ricercare convenientemente qual sia l’ottima republica, gli fa di mestieri prima chiarire qual sia la vita più d’ogn’altra desiderabile; perchè mentre che questa non si sa e’ non si può ancora sapere quale sia la republica ottima. Conciossiachè chi vive in essa, debba vivere virtuosamente, secondo le cose che gli ha; se già e’ non gli interviene cosa alcuna fuori di ragione. Debbesi pertanto convenire la prima cosa in questo punto, dove si ponga cioè la vita ottima; e dopo è da esaminare se tale vita, stando dispersè, o in compagnia d’altri, è la medesima, o è diversa.

Pensando io adunche d’aver detto molte cose a bastanza nei ragionamenti esterni circa la vita ottima, dico che al presente è da ricordarsene; che per dire il vero quanto a una divisione fatta quivi nessuno è, che mi si opponesse; cioè che essendo