Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/111

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Trento 107

noMarcello Crescentio con li due Assistenti Sebastiano Pighino Arcivescovo Sipontino, e Luigi Lipomano Vescovo di Verona.

[Legati in terza volta.] Li Cardinali Legati di Papa Pio quarto furono:

Hercole Gonzaga e Girolamo Seripando (ambi morti durante il Concilio.)

Giovanni Morone venuto in luogo del Cardinal Gonzaga.

Bernardo Navagerio in vece del Cardinal Seripando.

Stanislao Hossio di Polonia.

Lodovico Simonetta.

Marco Sitico d’Altemps.

E Christoforo Madrutio, come consta memoria: benche non si trovi notato in Catalogo; e fu Legato, crederei, di supererogatione; stando com’era, Vescovo di Trento, e Principe.

[Cardinal Lodovico Madrutio creato Cardinale, e quando.] Cardinali non Legati trovo, che in tutto fossero quattro; e altrove leggo solamente due, trà quali Lodovico Madrutio Eletto di Trento; creato Cardinale nel 1561. del qual anno li 9. Marzo comparve la prima volta in Duomo con Beretta rossa; e nel giorno di S. Vigilio lo stesso anno cantò la sua Messa Pontificale. Così nello stesso tempo vestì due diverse Porpore Casa Madrutia. Così Trento si resse nello stesso tempo sù due Cardini; il che sia quì detto per transenna.

Il luogo, che tennero nel Concilio i Padri, si