Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/128

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
124 Trento

nitàdel Santo Angelo Custode, di cui v’è l’Altare; e vi si trova pure la Scola, ò Compagnia de’ Molinari, quali ogn’anno il dì della festa costumano fare certa Giostra, che si dirà.

[Congresso Academico seguito, come] Quest’anno 1671. oltre la solennità, e Musica in Chiesa, è seguito in lode della Santa Peccatrice un Congresso Academico nel Palazzo Firmiano col’intervento di valorosi Ingegni, e di Primati.

[Deposito notabile.] In Santa Maria Maddalena à destra del Sommo Altare stà il Deposito in marmo del Baron Giorgio di Firmian Marescial’ Hereditario della Chiesa di Trento. Honor, e Carico in testa hora del Baron Francesco Guglielmo di Firmian.

[Altro Deposito notando.] Alla gran Porta vedesi memoria in marmo di Desiderio Poppen Barone di Locovitz, Signor in Billen, Kost, e Beskovitz, che in qualità di Coppiere del Cardinal Lodovico Madrutio mori l’anno 1580. in età di tre lustri, e mezzo; Giovinetto, che per l’innocenza di vita, e soavità de’ costumi lasciò à tutti di se il Nome.

[Statua in Pietra, e suo essere.] Fuori poi di Chiesa à sinistra vedesi à basso rilievo la statua in pietra d’un certo Paolo Alemanno Suonator di Corte al tempo del Vescovo Cardinal Bernardo Clesio, che in genere di Sali, e di facetie si rese celebre. Ma se visse per gioco Costui, morto da vero, fù costretto mettere le Pive nel Sacco; non havendo mai saputo trovar suono, per mover la Parca. Vi si legge sù’l