Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/151

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Trento 147

no da quelle parti; che per altro sariano molto incommodati dalla distanza. Non mendicano quì li Padri contro l’uso di lor Instituto; e ciò per Compattata con la Città: ma in ogni modo vivono assai commodi, & proveduti.

[Luogo delle Laste come fondato, e da chi.] Fù fondato il Luogo dal General Mattias Galasso l’anno ___ con ponervi la prima Pietra scolpita d’Armi, e Inscrittione a lettere d’oro. In sei mesi lo ridusse a stato d’habitarvi li Religiosi con animo di renderlo a perfettione di Chiostro in ampla forma con Tempio, che corrispondesse di fabrica all’eminenza del sito; per poi aprir’ una via di Scala regia nel sasso da Porta dell’Aquila fin’ al Luogo. [Disegni notabili del Conte Mattias Galasso.] Dove per fine meditò fornir’ a se stesso una Casa di Ritirata godibile, e saggia tanto più, quanto che si fabricava doppiamente sopra ferma Pietra à vista della Patria in solitudine. Ma prevenuto dalla Morte spirò con la di lui Vita ogni proggetto. In questo poco più restandogli, che poter dire: In magnis voluisse sat est. Come bastò, se non altro, à’ Religiosi haver havuto l’aura di Fondation d’oro: più massiccio essendo quel della Providenza di Cielo, in che vuol’ e piantarsi, e fiorir la Teresiana Famiglia.

[Deposito notabile.] Nella Chiesa delle Laste stà sepolta la Contessa Vittoria Lodroni, nata Collalti, di cui leggesi à destra della Capella maggiore l’Inscrittione in marmo; dove si vede, come fin’ al ferro di Morte la palma cedono le Vittorie.