Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/335

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


lo;e Gio: Giovanni Giovanni Battista Scarazzin.

L’anno 1595. nel mese di Luglio venne Terremoto à Trento, e per tutto il Paese, senza però haver recato danno notabile. Apparvero poi à Milano tre Soli in Cielo, veduti, creddo anche, à Trento.

Lo stesso anno seguì Vittoria insigne in Ungheria contro i Turchi, rotti sotto Strigonia dal Campo Christiano, essendosi trà gli altri segnalato il Conte di Mansfelt. E capitata la nuova à Trento si fece d’ordine del Cardinal Lodovico Madruzzo gran solennità in S. Lorenzo, Chiesa de’ PP. Domenicani, per essersi ottenuta la Palma li 4. Agosto, giorno di S. Domenico.

L’anno 1597. al Ponte S. Lorenzo si fabricorono à Trento i due Torrioni, che servono per la Catena sù l’Adice contro li Contrabandi.

L’anno 1600. entrato con freddi horribili sì che l’Adice aggiacciato si passava in diversi luoghi, principiò il Secolo funesto à Trento, per la morte del Cardinal Lodovico Madrutio seguita in Roma li 18. Aprile con duolo indicibile di tutti i buoni.

L’anno 1609. li 28. Decembre si trasferì il Corpo del Santo Martire Innocentino Simone nell’Arca marmorea, dove hor riposa, il che seguì à Trento con ogni solennità intervenendovi il Vescovo, e Prencipe Cardinal Carlo Madrutio.

L’anno 1612. Lutto à Trento per la morte